Cibi da evitare con le emorroidi

Dieci cibi da evitare con le emorroidi

Lo sapevi che le emorroidi possono peggiorare se mangi alcuni cibi?

Ci sono diversi alimenti che infiammano l’organismo e, se sei già predisposto a questo disturbo, dovresti fare particolare attenzione a cosa mangi.

Assumere cibi piccanti, grassi, bere bevande gassate e alcoliche, mangiare molto cioccolato, fritti, introdurre poca frutta e verdura nella dieta può far insorgere il problema più spesso.

Alcuni alimenti, infatti, provocano stitichezza e vasodilatazione, deleteri per le emorroidi. Se già ti capita di soffrirne spesso, presta attenzione a come ti nutri quotidianamente e troverai un miglioramento.

L’infiammazione che provoca l’insorgenza delle emorroidi può essere contenuta, per prevenire la crisi che ti costringe a dolori, sanguinamento, bruciori.

Scopri di seguito quali sono i 10 cibi da evitare con le emorroidi e per quali motivi:

I cibi piccanti

peperoncino

Tutti gli alimenti piccanti provocano irritazione del colon e vasodilatazione, con conseguente peggioramento delle emorroidi e sanguinamento. Sono da limitare le spezie, anche se c’è un dubbio sul peperoncino, per il quale ci sono idee opposte.

Alcuni esperti dicono che non abbia un effetto negativo, altri pensano sia meglio non utilizzarlo, quando si soffre di emorroidi.

Certamente se lo utilizzi in dosi minime e solo ogni tanto, non provoca irritazioni tali da scatenare la crisi e può diventare anche un valido aiuto.

Sono sicuramente dannosi il pepe, la paprika e la senape, perché potrebbero scatenare infiammazione e irritazione all’intestino.

Gli alimenti grassi

grassi

Tra i grassi, sono da evitare in particolare quelli animali.

La carne di maiale e tutti i suoi derivati, come strutto, lardo, pancetta, salsiccia, sono da bandire dalla tavola.

Anche il burro, pur essendo ricavato da latte di mucca, risulta grasso per l’utilizzo del siero.

L’olio di fegato di merluzzo e altri oli marini sono altrettanto grassi.

I latticini in generale, essendo derivati da animali, possono incidere in modo negativo e far ripresentare il disturbo più spesso, eccetto lo yogurt, che può essere consumato senza limitazioni, anzi è consigliato.

Bevande gassate

Bibite Gassate

Evita di bere acqua gassata ma anche qualsiasi tipo di bibita con le bollicine.

L’intestino viene irritato da queste bevande, che provocano un aumento delle infiammazioni, anche se spesso sono condizioni che possono variare da persona a persona.

Se sai che hai una certa sensibilità alle bibite gassate, non correre il rischio. Altri cibi da evitare con le emorroidi.

Cibi troppo salati

cibi salati

Tra gli alimenti molto salati, si trovano i formaggi stagionati e quelli fermentati (gorgonzola, pecorini, provoloni, parmigiano) e anche gli insaccati e i cibi conservati in scatola (carne, pesce).

Per evitare il deperimento di questi alimenti inscatolati o nel procedimento di lavorazione dei salumi, viene utilizzato un grande quantitativo di sale, che provoca infiammazioni e fanno diventare questi cibi astringenti, che non favoriscono facilmente l’evacuazione delle feci.

Una fetta di salame ogni tanto è permessa ma non esagerare, soprattutto se le emorroidi si sono fatte sentire di recente. Le olive in salamoia sono ricche di sale, così come le sardine e gli sgombri conservati in scatola.

I superalcolici

superalcolici

Vodka, whisky, limoncello, ma anche troppo vino, possono influire sulle emorroidi.

Se assumi piccole quantità, come un bicchiere di vino a pasto qualche volta, non accuserai un peggioramento nelle emorroidi.

Se ne bevi diversi bicchieri e tutti i giorni, potresti notare un peggioramento. Bere regolarmente superalcolici, anche a fine pasto, risveglia il disturbo in modo più frequente.

Questi, infatti, causano stipsi e uno stato d’intossicazione nell’organismo, che non fanno bene a nessuno, specialmente a chi soffre di emorroidi.

I crostacei

crostacei

Gamberi e aragoste possono essere molto gustosi e base di piatti prelibati, ma lo sapevi che sono astringenti per il nostro organismo?

Come tutti i cibi che assorbono acqua, aumentano di volume nell’intestino e impediscono la contrazione regolare delle pareti del colon.

Il cibo non si spinge verso il basso, ma ristagna, e questo provoca stitichezza con conseguente sforzo nelle evacuazioni.

È noto che così facendo si va incontro a un ingrossamento delle vene e, a volte, alla fuoriuscita delle emorroidi.

Il caffè

cibi da evitare con le emorroidi caffe

Se ti piace iniziare la giornata con una tazza di caffè, assumerla non dovrebbe causare particolari conseguenze.

Se, però, durante la giornata hai l’abitudine di berne altre tazze, allora l’aumento della quantità può influire negativamente sulle emorroidi.

Anche il caffè ha un potere irritante, che in alcuni casi provoca anche diarrea. È, infatti, per alcuni un lassativo.

È risaputo che, al pari della stitichezza, anche l’evacuazione ripetuta più volte durante la giornata è poco benefica per chi ha già una predisposizione alle emorroidi. In questo caso, fermati a una tazza di caffè.

Il cioccolato

cibi da evitare con le emorroidi cioccolato

Il cioccolato ha proprietà nutritive molto utili, per la presenza di antiossidanti naturali, ma se soffri di emorroidi, mangiarlo troppo spesso provoca un peggioramento dei sintomi e vanifica gli eventuali benefici che potrebbe dare all’organismo.

Anche il cioccolato appartiene alla categoria di alimenti che causano irritazioni e infiammazione, con conseguente insorgenza delle emorroidi.

Non mangiare troppo cioccolato, soprattutto se avverti già qualche sintomo, come prurito o bruciore! Ti aiuterà a prevenire che il disturbo peggiori e ti causi fastidi tali da assumere farmaci.

Il tè

te'

Il tè è una bevanda preziosa, apprezzata soprattutto da chi non ama il caffè. Bere tè a volontà non è molto salutare, però, per chi ha una predisposizione alle emorroidi.

È vero che bere molto e tenere idratato il corpo è un valido sostegno per la prevenzione delle infiammazioni e aiuta ad ammorbidire le feci, ma il tè è astringente e può causare l’effetto opposto, dunque stipsi e talvolta disidratazione.

I cereali e le farine raffinate

cereali

Pasta, riso, pane, cereali vari, come orzo, avena, grano, farro sono alleati della nostra alimentazione e sono soprattutto presenti nella dieta mediterranea.

Si sa che sono cibi fondamentali, perché forniscono carboidrati complessi, essenziali per una dieta salutare. Sono, però, alimenti poco amichevoli per le emorroidi, se prodotti con farine raffinate.

Occorre che presti attenzione, anche quando compri la pasta o il riso, e cerchi alimenti integrali.

Questi contengono maggior fibra, antiossidanti, sali minerali, facilitano il transito intestinale, non assorbono acqua come quelli raffinati e mantengono i principi nutritivi intatti.

Altri Alimenti

Attenzione a non condire troppo con grassi animali o sughi piccanti, altrimenti vanifichi il beneficio.

Prediligi sughi a base di verdure, legumi, come lenticchie, fagioli, ceci o semplicemente pomodoro.

Fanno male alle emorroidi anche i biscotti e i dolci ottenuti con le farine raffinate, anche in questo caso scegli prodotti preparati con farine integrali e poco zuccherati.

Vuoi altri cibi da evitare con le emorroidi ? Leggi il nostro blog ricco di informazioni sulle emorroidi.

loading...
10 cibi da evitare con le emorroidi

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close